CITTA' DI CONEGLIANO

Città del Cima, culla del Prosecco superiore

ITALIANO
 ITALIANO
ENGLISH
 ENGLISH
FRANCAIS
 FRANCAIS
DEUTSCH
 DEUTSCH

Antonio Carpenè



Antonio Carpenè (Brugnera, 17 agosto 1838 – Conegliano, 23 marzo 1902) è stato un chimico ed enologo italiano.

Si è occupato per tutta la vita degli studi applicati alla viticoltura, e all'enologia con particolare attenzione alle metodiche di spumantizzazione. Nel 1879 mise a punto la produzione industriale dell'enocianina.

Mazziniano, partecipò ad alcune importanti battaglie risorgimentali. Scienziato di spirito positivista e progressista ebbe contatti con Robert Koch e Louis Pasteur quest'ultimo gli scrisse invitandolo ad approfondire le importanti ricerche sugli effetti dell'acido solforoso sui fermenti di vino e birra.

Si prodigò per il superamento dell'arretratezza agricola e per il rinnovamento degli antiquati sistemi di coltivazione della vite, in uso in quei tempi in Italia. Diede un decisivo contributo alla formazione della scuola enologica di Conegliano, la prima in Italia, fondata con Giovanni Battista Cerletti nel 1876 in base ai principi della Società enologica provinciale costituita nel 1868.
Di seguito vengono elencate le pubblicazioni relative               Per ulteriori ricerche utilizzare:   CERCA NELL'ARCHIVIO

Cliccare sulla lente per leggere la pubblicazione nella sua interezza.