CITTA' DI CONEGLIANO

Città del Cima, culla del Prosecco superiore

ITALIANO
 ITALIANO
ENGLISH
 ENGLISH
FRANCAIS
 FRANCAIS
DEUTSCH
 DEUTSCH

Paolo De Coppi



Cresciuto a Santa Lucia di Piave, piccolo centro della provincia di Treviso, consegue la maturità scientifica nel 1991 a Conegliano, quindi nel 1997 si laurea in Medicina e Chirurgia all'Università degli studi di Padova con 110 e lode con una tesi dal titolo "Modello di gastroschisi nel coniglio: studio delle modificazioni istologiche dell'intestino". Si iscrive alla Scuola di chirurgia pediatrica dell'Università conseguendo quindi la specializzazione.

Svolge diversi studi all'estero: tra ottobre 1998 e marzo 1999 è ad Amsterdam dove svolge un progetto di ricerca riguardante l'epatoblastoma. Quindi, tra giugno 2000 e febbraio 2002 è a Boston, negli Stati Uniti, presso il "Laboratory for Tissue Engineering and Cellular Therapeutics" del Children's Hospital (Università Harvard) diretto dal dottor Anthony Atala. Durante questo intenso periodo ha modo di approfondire le conoscenze riguardanti le estrazioni e le colture cellulari per la Terapia cellulare e l'Ingegneria tissutale; focalizza in particolare i propri interessi verso le cellule staminali, inoltre esegue studi sulle malformazioni al feto cercando di sviluppare alternative alla chirurgia fetale, che può essere pericolosa sia per il bambino che per la madre.

Nel 2003 il comune di Conegliano gli conferisce il «Premio Civilitas» con questa motivazione:

« Giovane e brillante scienziato le cui intuizioni hanno contribuito ad aprire ambiziosi orizzonti nella cura di gravi patologie, donando nuove speranze all'umanità che soffre. Per saper attingere dalla propria professionalità strumenti efficaci al perseguimento di un progresso volto a tutelare l'integrità della persona sia sotto il profilo biologico che etico » In sala è presente tra gli altri anche Rita Levi-Montalcini.

In seguito, dopo un periodo di lavoro presso la Clinica pediatrica dell'Università di Padova, si trasferisce a Londra, dove vive attualmente, con moglie e figlie al seguito, diventando primario chirurgo e di ricercatore dell'ospedale pediatrico più famoso d'Europa, il Great Ormond Street.

Di seguito vengono elencate le pubblicazioni relative               Per ulteriori ricerche utilizzare:   CERCA NELL'ARCHIVIO

Cliccare sulla lente per leggere la pubblicazione nella sua interezza.