CITTA' DI CONEGLIANO

Città del Cima, culla del Prosecco superiore

Ricerca per parole



La sezione "Ricerca per Parole" costituisce un sistema alternativo ed integrativo di consultazione del sito web del Comune di Conegliano. La navigazione per "Aree tematiche" viene, infatti, sostituita con un diverso percorso costruito sulle parole chiave indicate per i vari procedimenti.

Una sezione, dunque, in costante ampliamento che si arricchirà continuamente di nuovi contenuti.


autocaravan


pubblicazione      rateizzazione sanzioni amministrative per violazione al Codice della Strada
    Art. 202-bis. (Codice della Strada)
Rateazione delle sanzioni pecuniarie (1)

1. I soggetti tenuti al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria per una o più violazioni accertate contestualmente con uno stesso verbale, di importo superiore a 200 euro, che versino in condizioni economiche disagiate, possono richiedere la ripartizione del pagamento in rate mensili.

2. Puo' avvalersi della facoltà di cui al comma 1 chi è titolare di un reddito imponibile ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, risultante dall'ultima dichiarazione, non superiore a euro 10.628,16. Ai fini di cui al presente comma, se l'interessato convive con il coniuge o con altri familiari, il reddito è costituito dalla somma dei redditi conseguiti nel medesimo periodo da ogni componente della famiglia, compreso l'istante, e i limiti di reddito di cui al periodo precedente sono elevati di euro 1.032,91 per ognuno dei familiari conviventi.

3. (omissis).

4. Sulla base delle condizioni economiche del richiedente e dell'entità della somma da pagare, l'autorità di cui al comma 3 dispone la ripartizione del pagamento fino ad un massimo di dodici rate se l'importo dovuto non supera euro 2.000, fino ad un massimo di ventiquattro rate se l'importo dovuto non supera euro 5.000, fino ad un massimo di sessanta rate se l'importo dovuto supera euro 5.000. L'importo di ciascuna rata non può essere inferiore a euro 100. Sulle somme il cui pagamento e' stato rateizzato si applicano gli interessi al tasso previsto dall'articolo 21, primo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, e successive modificazioni.

5. L'istanza di cui al comma 1 deve essere presentata entro trenta giorni dalla data di contestazione o di notificazione della violazione. La presentazione dell'istanza implica la rinuncia ad avvalersi della facoltà di ricorso al prefetto di cui all'articolo 203 e di ricorso al giudice di pace di cui all'articolo 204-bis. L'istanza è comunicata dall'autorità ricevente all'ufficio o comando da cui dipende l'organo accertatore. Entro novanta giorni dalla presentazione dell'istanza l'autorità di cui al comma 3 del presente articolo adotta il provvedimento di accoglimento o di rigetto. Decorso il termine di cui al periodo precedente, l'istanza si intende respinta.

6. La notificazione all'interessato dell'accoglimento dell'istanza, con la determinazione delle modalità e dei tempi della rateazione, ovvero del provvedimento di rigetto è effettuata con le modalità di cui all'articolo 201. Con le modalità di cui al periodo precedente è notificata la comunicazione della decorrenza del termine di cui al quarto periodo del comma 5 del presente articolo e degli effetti che ne derivano ai sensi del medesimo comma. L'accoglimento dell'istanza, il rigetto o la decorrenza del termine di cui al citato quarto periodo del comma 5 sono comunicati al comando o ufficio da cui dipende l'organo accertatore.



pubblicazione      Area di Sosta Temporanea a pagamento per Camper ed Autocaravan
    Il servizio si occupa della gestione di un’area per sosta temporanea di camper  e autocaravan (massimo 48 ore consecutive).
L’Area di sosta è tutta recintata, illuminata, dotata di servizi igienici, pozzetto di scarico, carico acqua potabile ed, a richiesta, allaccio energia elettrica. E’ ubicata presso l’ex Foro Boario, via Don Bosco, confinante con la Statale Pontebbana e a 3 Km. dal casello autostradale.
Nelle immediate vicinanze: supermercato, bar, pizzeria, ristorante, fermata bus per il centro città, raggiungibile comunque a piedi in breve.

Struttura aderente alla rete "Qui Si Camper". Iniziativa dell'Automobile Club di Treviso, della Provincia di Treviso, dell' Associazione Comuni della Marca Trevigiana e del Consorzio di Promozione Turistica MarcaTreviso per una rete di aree e punti di sosta di qualità.